Omitir los comandos de cinta
Saltar al contenido principal
Usiamo cookie nostri e di terze parti per migliorare i nostri servizi analizzando le Sue abitudini di navigazione.
Utilizzando questo sito, accetta l'uso dei cookie.

Certificati ambientali

Polyedra è certificata per il mantenimento della catena di custodia PEFCTM ed FSC®. Queste certificazioni, scaricabili dal sito, assicurano la promozione delle gamme di carte “eco-responsabili” certificate e/o riciclate.

È l’acronimo inglese di "Schema di certificazione forestale pan-europeo". Lo schema stabilisce i requisiti minimi per la gestione sostenibile delle foreste. I prodotti che provengono da queste foreste possono essere etichettati con il marchio PEFC™.

Con il marchio FSC® vengono identificati i prodotti che contengono legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo standard ambientali, sociali ed economici.

Il Regolamento (EU) 995/2010, meglio noto come EU Timber Regulation (EUTR), entrato in vigore il 3 marzo 2013, si applica al legno e a tutti i prodotti da esso derivati, inclusa la carta, con l’obiettivo di prevenire il commercio di legname illegale in Europa.

IL Regolamento REACH dell’Unione Europea, CE 1907/2006, in materia di Registrazione, Valutazione e Autorizzazione delle Sostanze Chimiche è entrato in vigore il 1° giugno 2007, imponendo al settore industriale una maggiore responsabilità nella gestione dei rischi associati alle sostanze chimiche e nelle informative di sicurezza relative alle medesime sostanze, allo scopo di migliorare la tutela della salute e dell’ambiente.

Certificazioni ambientali >>

ISO 14001

Norma internazionale che stabilisce i requisiti per un «sistema di gestione ambientale» nel quadro di una processo di miglioramento continuo, coerente, efficace e sostenibile

EMAS

Sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS = Eco-Management and Audit Scheme). E’ un sistema a cui possono aderire volontariamente le imprese e le organizzazioni, sia pubbliche che private, che desiderano impegnarsi nel valutare e migliorare la propria efficienza ambientale

ISO 50001

Norma internazionale che specifica i requisiti per creare, avviare, mantenere e migliorare un sistema di gestione dell'energia. L'obiettivo di tale sistema è di consentire che un'organizzazione persegua, con un approccio sistematico, il miglioramento continuo della propria prestazione energetica comprendendo in questa l'efficienza energetica nonché il consumo e l'uso dell'energia.

OHSAS 18001

La certificazione OHSAS attesta l'applicazione volontaria, all'interno di un'organizzazione, di un sistema che permette di garantire un adeguato controllo riguardo alla Sicurezza e la Salute dei Lavoratori, oltre al rispetto delle norme cogenti.

ISO 9001

Norma internazionale che definisce i requisiti per la realizzazione, in una organizzazione, di un sistema di gestione della qualità, nel quadro di un processo di miglioramento continuo.

Ecolabel

Marchio europeo usato per certificare (secondo il regolamento CE n. 66/2010) il ridotto impatto ambientale dei prodotti o dei servizi offerti dalle aziende che ne hanno ottenuto l'utilizzo.

Blauer Engel

Marchio ecologico tedesco concepito per distinguere i prodotti a basso impatto ambientale durante l’intero ciclo di vita. E’ uno dei marchi più antichi e riconosciuti a livello mondiale. Garantisce altresì che la carta certificata contenga il 100% di fibre riciclate

Certificazioni di prodotto >>

Contatto alimentare

Contato con alimenti secchi e non grassi/ Norma BfR XXXIV. L’attitudine al contatto alimentare di un prodotto significa che il materiale di cui è costituito risponde alle esigenze regolamentari e normative che garantiscono l’assenza di rischi di tossicità e di migrazione del prodotto suscettibile di alterare il gusto o la qualità dell’alimento.

Analisi sensoriale

Analisi sensoriale (Norma EN 1230).  Questa norma europea indica se una carta od un cartone contengono delle sostanze suscettibili di essere trasmesse attraverso l’aria aduna sostanza in esame e di alterarne il gusto. Si applica a tutti i tipi di carta e cartone, compresi carte patinate e stampati destinati a venire a contatto con prodotti alimentari.

Sicurezza del giocattolo

Sicurezza del giocattolo/Norma EN71-3 e Direttiva 2009/48/CE. Questa norma ha come obiettivo il rispetto delle esigenze relative alla sicurezza dei giocattoli, in particolare per quanto concerne la migrazione di determinati elementi (es. metalli pesanti) sulle carte analizzate.

Imballaggi

Imballaggi e rifiuti da imballaggio/Direttiva 2004/12/CE (13427). Questa direttiva europea impone che il rispetto di precisi requisiti per la fabbricazione e la composizione dell’imballaggio (livelli di concentrazione di metalli pesanti, sostanze pericolose ...).

Durata Prodotto

Durata Prodotto DIN 6738. Secondo la norma ISO 9706, la permanenza della carta è definita come la proprietà di rimanere chimicamente e fisicamente stabile per lunghi periodi di tempo, cioè di mantenere immutate le sue caratteristiche senza un deterioramento significativo in normali condizioni di conservazione e di uso.

Permanenza della carta

Secondo la norma ISO 9706, la permanenza della carta è definita come la proprietà di rimanere chimicamente e fisicamente stabile per lunghi periodi di tempo, cioè di mantenere immutate le sue caratteristiche senza un deterioramento significativo in normali condizioni di conservazione e di uso.

Proprietà ottiche

Le proprietà ottiche della carta / ISO 12647-2. Questa norma definisce i parametri standard da utilizzare per garantire la massima qualità nella produzione di documenti stampati in quadricromia offset. La norma spiega tutti gli elementi tecnici da prendere in considerazione.